Sono stati proclamati i vincitori del concorso “Tante lingue, una sola Europa”, gara di tradizione e commento promossa da Europe Direct Frosinone e riservata agli studenti regolarmente iscritti e frequentanti, per l’anno scolastico 2016 - 2017, le ultime classi (quarte e quinte) degli Istituti Secondari di II grado della provincia di Frosinone.

La competizione, giunta all’8^ edizione, rientrava tra le iniziative organizzate in tutta Europa nell’ambito della “Giornata europea delle Lingue”, un appuntamento che si ripete ogni anno il 26 settembre in tutta Europa per celebrare la diversità culturale e linguistica del nostro continente ed incoraggiare le persone di tutte le età ad apprendere le lingue.

All’edizione 2016, svoltasi nel pomeriggio di lunedì 26 settembre, hanno partecipato 118 studenti provenienti da 10 istituti del territorio provinciale: I.S. “Tulliano” di Arpino, Liceo Scientifico “F. Severi” di Frosinone, TIS Morosini di Ferentino, Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Sora, Liceo “L. Pietrobono” di Alatri, Liceo Scientifico Statale “G. Sulpicio” di Veroli, Liceo Scientifico “G. Pellecchia” di Cassino, I.S. “M.T. Varrone” di Cassino, I.S. “N. Turriziani” di Frosinone, P.S.S.E.O.A. "M. Buonarroti" di Fiuggi

Gli studenti che, a conclusione delle procedure di valutazione, si sono aggiudicati i tre premi messi in palio da Europe Direct Frosinone ed ammontanti, rispettivamente, ad € 450,00, 350,00 e 200,00 sono:

1° classificata:  Cynthia Messore - Liceo Scientifico “G. Pellecchia” di Cassino;

2° classificataSara  Sellari - I. I. S. “N. Turriziani” (Sezione classica) di Frosinone;

3° classificato:  Iosif Hotoleanu - Liceo Scientifico “F. Severi” di Frosinone.

 

La premiazione è avvenuta lo scorso 19 dicembre, presso la sede della Provincia di Frosinone, nel corso di un evento dedicato al mondo della scuola.

 

Il contesto

I candidati sono stati chiamati a tradurre un testo dall’italiano all’inglese o francese o spagnolo (scelta a discrezione dello studente) e, successivamente, a commentare, in un breve passo in italiano, l’argomento oggetto del testo proposto, esprimendo proprie considerazioni e mettendo, così, in evidenza la propria percezione dell’UE e la consapevolezza della propria identità di cittadino europeo.

“Brexit: il dibattito post - referendum. I sentimenti dei giovani europei.”: questo il titolo del brano sottoposto quest’anno ai giovani partecipanti. L’argomento prescelto è stato, quindi, un tema di stretta attualità, legato al dibattito ancora aperto sulle conseguenze dell’uscita del Regno Unito dall’UE. L’aspetto su cui si è posta maggiormente l’attenzione e sul quale si è inteso, soprattutto, stimolare le riflessioni degli studenti, è quello relativo alla spaccatura ideologica tra i giovani, che hanno votato in stragrande maggioranza per restare nell’Ue, e i più anziani che, invece, hanno votato in larga parte a favore del “Leave”. I concorrenti sono stati invitati ad interpretare i sentimenti dei loro coetanei britannici e della profonda delusione da loro manifestata, nella consapevolezza di essere, rispetto ad altri target della popolazione del Regno Unito, i soggetti che più si sentono cittadini europei, nonché protagonisti del processo di globalizzazione in atto, quelli che più sono propensi a fare esperienze di lavoro e di studio all’estero grazie ai livelli di mobilità oggi raggiunti e che, anche per questo,  più avrebbero goduto dei benefici che comporta l’essere cittadini di una nazione membro dell’UE.

 

 

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (testo prova _Concorso Tante lingue, una sola Europa_ 2016.pdf)Testo prova[ ]341 kB
Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com