I partenariati nei progetti europei

 

 

Partner_SearchUno dei requisiti fondamentali per accedere ai finanziamenti comunitari diretti (ossia quelli erogati dall’UE attraverso i programmi settoriali della Commissione europea)  è il rispetto della transnazionalità, intesa come partecipazione ai progetti da parte di più soggetti provenienti da diversi Stati Membri (o comunque provenienti dai Paesi ammissibili al singolo programma di riferimento). Il motivo risiede nel fatto che attraverso gli “inviti a presentare proposte” (“calls for proposals”) la Commissione UE punta a co-finanziare progetti con un valore aggiunto a livello comunitario, in grado di contribuire in maniera significativa al raggiungimento dell’obiettivo di interesse generale europeo, nell’ambito del settore di riferimento di ciascun programma comunitario. Di qui la necessità, in sede di redazione di una proposta progettuale da candidare in risposta al bando comunitario di specifico interesse, di ricercare partner di progetto in altri Paesi.

La costruzione di un partenariato europeo da parte del coordinatore (project leader o capofila) che è anche il proponente/responsabile di progetto al quale gli altri partner rispondono direttamente, richiede una chiara ripartizione di ruoli e responsabilità rispetto agli obiettivi ed alle attività della proposta progettuale.

La qualità del partenariato costituisce in genere uno dei principali criteri di valutazione delle proposte progettuali; pertanto, nella scelta dei potenziali partner di progetto occorre prestare particolare attenzione alla verifica delle loro  competenze, capacità finanziarie ed esperienze nel campo d’azione del progetto, nonché al rispetto dei requisiti fissati dal bando (es. provenienza geografica, natura giuridica, appartenenza ad una particolare categoria, ecc.)

 

 

Strumenti per la ricerca partner


Esistono diversi  strumenti a disposizione degli enti interessati a rispondere ai bandi comunitari per la costruzione di un partenariato transnazionale. Tra i canali che è possibile attivare:

  • far riferimento a contatti preesistenti;
  • prendere contatto con reti europee;
  • partecipare ad infoday organizzati dalla Direzione Generale della Commissione o dall’Agenzia Esecutiva responsabile del programma di riferimento in occasione della pubblicazione dei bandi. Tali incontri favoriscono i contatti tra potenziali promotori e partner di progetto;
  • visitare le banche dati per la ricerca partner, in genere, disponibili all’interno dei siti web dedicati ai singoli programmi di finanziamento. Tra queste, si segnalano:


Programma LLP


Programma Cultura 2007 - 2013
opp. database ricerca partner del CCP Italy  (Punto Culturale di Contatto Italia)


VII Programma quadro di RST  - ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (7PQ)


Energia Intelligente per l’Europa (EIE)


E’ possibile, altresì, cercare nelle banche date dei progetti finanziati i contatti degli enti partecipanti, potenzialmente interessati a prendere parte ad altri progetti.


 


Quando ci si attiva per cercare dei partner, è consigliabile predisporre delle schede progetto che contengano le seguenti indicazioni di base: 

  • estremi del bando e del programma comunitario di riferimento;
  • informazioni sul soggetto proponente;
  • il titolo ed una breve descrizione dell’idea progettuale (obiettivi e contenuti del progetto, durata, ripartizione dei compiti tra i vari soggetti partecipanti, budget preliminare);
  • tipologia del partner ricercato.

 

 

 


Nella sezione sottostante “Offerte di partenariato vi segnaliamo una selezione di proposte da parte di soggetti europei interessati a trovare partner per dei loro progetti.

 

Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com